Aumento bilirubina indiretta flora batterica

Comment

Bilirubina indiretta
Pubblicità

Aumento bilirubina indiretta flora batterica

L’aumento dei livelli della bilirubina indiretta può essere causato da un eventuale problema dovuto a delle alterazioni che possono interessare la flora batterica del colon. Il ciclo di questo pigmento biliare prevede nel fegato la coniugazione con due molecole di acido glucuronico in questo modo si attua la trasformazione in bilirubina diglucuronide.  La frazione coniugata viene secreta nella bile, arrivando poi nell’intestino, una volta che giunge nella zona dell’ileo e nel colon dove viene aggredita dagli enzimi della flora batterica intestinale: l’aggressione da parte della beta-glucuronidasi batterica favorisce la sua scissione in acido glicuronico e bilirubina che viene trasformata in urobilinogeno, mesobilinogeno e stercobilinogeno, che possono successivamente essere ossidati dai batteri. In presenza di alterazioni della flora intestinale il questo pigmento biliare non viene tramutato in modo adeguato nei bilinogeni ma subisce un processo di ossidazione trasformandosi in biliverdina, a cui si deve un’anomala colorazione verdastra delle feci. Per maggiori informazioni si rimanda alla lettura dell’articolo Cattiva alimentazione disturbi al fegato come si palesano.

Pubblicità

Le possibili alterazioni dovute ai farmaci

aumento bilirubina indiretta flora batterica

aumento bilirubina indiretta flora batterica

Diversi fattori eziologici possono compromettere la regolare funzionalità e composizione della la flora batterica del colon, e tra le cause maggiormente responsabili di tale alterazione che a sua volta determina un incremento della bilirubina indiretta vi sono diversi farmaci. Può capitare che a causa di una terapia antibiotica troppo debilitante oppure aggressiva, la flora microbica intestinale subisca degli effetti negativi che determinano la sua riduzione che comporta come conseguenza una rallentamento ed una riduzione del processo di conversione della bilirubina semplice in urobilinogeno; ciò comporta quindi una maggiore concentrazione a livello ematico della percentuale di bilirubina a causa dell’incremento del circolo enteropatico dei pigmenti biliari. Nello specifico quando si riscontra una condizione di iperbilirubinemia, per poter determinare il valore della bilirubina indiretta o non coniugata bisogna eseguire una semplice sottrazione. Altre notizie si trovano su Bilirubina indiretta alta: le possibile terapie farmacologiche.

Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *